“1000 giovani per la Festa della Musica”

Si svolgerà sabato 16 giugno l’evento “1000 giovani per la Festa della Musica”: una giornata dedicata alla musica e ai giovani che animeranno le piazze e le strade, i vicoli e i monumenti, i parchi ed i luoghi della cultura.
Si esibiranno, tra gli altri, Still, Agricantus Edoardo De Angelis, Bussoletti ed altri artisti indipendenti ed emergenti.

“Per Palermo – ha dichiarato il Sindaco, Leoluca Orlando – sarà una festa nella festa, la musica di 1.000 ragazzi con la loro vitalità e la loro passione che riempiranno e animeranno le piazze, in tutti i quartieri della città. Piazze che stanno tornando ad essere sempre più luoghi di socialità, di incontro, di nuovo sviluppi sociale, culturale, economico. Uno speciale ringraziamento va alla struttura del Ministero che in questi mesi ha lavorato per raggiungere un importante obiettivo.”

L’iniziativa, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attivita’ Culturali e del Turismo, dalla SIAE e dall’Associazione italiana per la promozione della Festa della Musica, lancia la Festa della Musica del 21 giugno nel giorno del solstizio d’estate, in tutta Europa. In Italia sono 600 le città coinvolte, con oltre 9.000 artisti e più di 40 luoghi del MiBACT.

Tra le varie sinergie messe in atto dal Mibact, quella con Grandi Stazioni che, oltre a promuovere il concerto del pianista Alberto Pizzo alla Stazione Centrale, trasmette lo spot sui propri canali in tutta Italia ed è già’ in onda sui canali Rai.

“Questa manifestazione e’ una vetrina speciale per centinaia di giovani che avranno l’opportunità’ di calcare un palcoscenico importante e suggestivo come la città di PALERMO – ha dichiarato il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Alberto Bonisoli, che ha aggiunto- la musica e’ un valore universale in grado di unire ed e’ con questo spirito che il nostro Paese aderisce alla Festa della Musica europea, per promuovere, valorizzare e far conoscere anche il nostro straordinario patrimonio musicale”.

“Un’anteprima piena di giovani musica e colori che dalla città Capitale della Cultura insieme a Manifesta lancia la festa che giovedì prossimo esploderà anche nel resto del Paese. Una sinergia importante tra MiBACT e Comune di Palermo con uno sguardo all’Europa per l’Anno del Patrimonio Culturale”, ha dichiarato il coordinatore nazionale della Festa Paolo Masini. 

 


Condividi