Bombe d’acqua e allagamenti. Orlando “Aspettiamo fondi per Ferro di Cavallo da due anni da Commissario regionale”

“Ormai da 3 anni il comune di Palermo è stato esautorato del tutto dei compiti che riguardano gli interventi e le opere per la mitigazione del rischio idrogeologico e per gli interventi di trattamento delle acque.

Vi è Infatti un commissario nazionale per la realizzazione delle opere legate al sistema fognario, con il quale stiamo attivamente lavorando in sinergia, ed un sub commissario regionale per la realizzazione delle opere legate alla gestione delle acque meteoriche e al rischio idrogeologico.
ALTRO CASO ECLATANTE, ASCRIVIBILE QUESTA VOLTA AL DRAR – DIPARTIMENTO REGIONALE ACQUA E RIFIUTI, È QUELLO DEL COSIDDETTO “FERRO DI CAVALLO” I CUI LAVORI GIÀ APPALTATI SONO FERMI PER IL MANCATO TRASFERIMENTO DEI FONDI, BLOCCATI DAL 2013 PRESSO LO STESSO DIPARTIMENTO.”
Lo ha ricordato stamattina rispondendo alle domande di alcuni giornalisti il sindaco Leoluca Orlando, che ha anche preannunciato che l’ANCI valuterà di richiedere lo stato di calamità naturale per tutti i Comuni siciliani colpiti nell’arco dell’ultima settimana da diverse “bombe d’acqua”.
Il sindaco ha preannunciato per la prossima settimana una conferenza stampa sull’argomento.
Condividi