Con DiscoverEu 12.000 biglietti per viaggiare gratuitamente in Europa destinati ai diciottenni. Iscrizioni dal 29 novembre

Con DiscoverEU sono disponibili  12.000 biglietti per scoprire l’Europa: tutti i diciottenni dell’UE possono presentare la domanda per un titolo di viaggio gratuito che offrirà l’opportunità di viaggiare attraverso l’Europa tra il 15 aprile e il 31 ottobre 2019 per un periodo fino a 30 giorni. I migliaia di giovani coinvolti nel primo ciclo di DiscoverEU hanno dato vita a una vera comunità diffusa in tutta Europa.
Dopo  il successo del primo ciclo di DiscoverEU, il 29 novembre 2018 la Commissione europea lancerà un secondo concorso per l’aggiudicazione di titoli di viaggio gratuiti.  La Commissione europea ha proposto di destinare  700 milioni di euro nell’ambito del futuro programma Erasmus nel prossimo bilancio a lungo termine dell’UE dopo il 2020. Se il Parlamento europeo e il Consiglio approveranno la proposta, un altro milione e mezzo di diciottenni potrà mettersi in viaggio tra il 2021 e il 2027.
L’iniziativa DiscoverEU è partita lo scorso giugno con un budget di 12 milioni di euro nel 2018. Sono stati finora oltre 15 000 i giovani che hanno avuto la possibilità di viaggiare attraverso l’Europa grazie ad essa.

Per partecipare – è possibile presentare le domande a partire dal 29 novembre  – bisogna avere i seguenti requisiti:

  • Avere 18 anni entro il 31 dicembre 2018, cioè i giovani nati tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2000 (inclusi)
  •    Avere la nazionalità di uno degli Stati membri dell’Unione europea
  •    Essere disposti a diventare un Ambasciatore DiscoverEU
  •     Pianificare di recarsi in almeno uno Stato membro dell’UE
  •  Chi ha viaggiato con DiscoverEU durante il primo round di candidatura del 2018 non è idoneo per partecipare a questo round

Un comitato di valutazione esaminerà le candidature e selezionerà i vincitori, che saranno informati dei risultati della selezione attorno a metà gennaio 2019. Ci si può iscrivere fino all’11 dicembre 2018 entro le 12.00.

Per ogni altra informazione cliccare qui

Condividi