Il museo delle Marionette visto dai ragazzi: venerdì e sabato saranno loro a fare da guida per “Panormus, la scuola adotta un monumento”

Giovedì 23 maggio alle 15, l’aula 5 dell’Accademia di Belle Arti ospiterà L’opera tra significazione e senso”, di Tiziana Migliore.
La studiosa offre la prima definizione integrata dei concetti di
“immagine”, “testo” e “opera”. Quali sono le proprietà, le funzioni e le valenze di questi tre elementi? Con il metodo della semiotica, riflessioni teoriche e analisi sull’arte contemporanea ci permettono di pensare a “tessere”, “operare” e “immaginare” come ai tre momenti orientati e reversibili dell’esperienza e della significazione che attribuiamo ai modi di esistere. Il testo è il modo “attuale” del senso, la fase in cui instauriamo relazioni con forme e sostanze del mondo; l’opera è la fase della loro attivazione e messa in scena, il modo “realizzato”; l’immagine è la fase di inscrizione nella memoria attraverso ricordi, credenze e sogni, e riunisce i modi “potenziale” e “virtuale” del senso.

Venerdì 24 e sabato 25 maggio, sarà possibile visitare la collezione del museo Pasqualino con delle guide d’eccezione. Saranno gli studenti dell’I.C, Rita Levi Montalcini, che hanno “adottato” il museo in occasione della manifestazione Panormus- La scuola adotta un monumento, promossa dal comune di Palermo. 

Appuntamento al museo venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18; sabato dalle 10 alle 13.

Proseguono, infine, gli spettacoli di opera dei pupi in scena al museo delle Marionette ogni venerdì alle 16 e in circuitazione tra Cefalù e Catania. 

Condividi