“Le leggi razziali a Palermo (1938-2018) – Seminario dell’Istituto Gramsci

Malgrado la comunità ebraica fosse in Sicilia, per ragioni storiche, di dimensioni assai ridotte rispetto ad altre regioni italiane, le “leggi razziste” – come giustamente le chiama Liliana Segre – trovarono in Sicilia e a Palermo zelante e persino feroce applicazione sull’ebraismo residuo, e soprattutto indegno sostegno presso gli intellettuali più prestigiosi dell’epoca.

Sul tema delle leggi razziali a Palermo (1938-2018) l’Istituto Gramsci Siciliano organizza un seminario (mercoledì 12 dicembre 2018, h 16.30 – Sala di lettura dell’Istituto Gramsci siciliano- Cantieri culturali alla Zisa, via Paolo Gili 4, Palermo) al quale partecipano Simona Mafai (espulsa dalla scuola), Adriana Castellucci (le circolari
scolastiche), Nino Blando, Matteo Di Figlia, Michele Figurelli, Mario Genco, Enrico Isidoro Guida, Salvatore Nicosia.
L’iniziativa si carica in questo momento della deriva razzistica che caratterizza la nostra vita nazionale.

Condividi