Gioco d’azzardo. Ordinanza sperimentale per limitare slot e giochi nei locali pubblici

Il Comune di Palermo emetterà una ordinanza sperimentale, in attesa delle necessarie modifiche ai regolamenti commerciali e urbanistici, volta a limitare la diffusione degli strumenti elettronici legati al gioco d’azzardo nei locali pubblici.
Lo annuncia il Sindaco, in concomitanza oggi con il seminario sul gioco d’azzardo in Sicilia organizzato dalla Consulta nazionale delle Fondazioni antiusura. “Stiamo studiando un provvedimento – ha affermato Orlando – che preveda il divieto di installazione delle slot-machine e altri giochi d’azzardo nei locali che si trovano in prossimità di aree sensibili quali le scuole e i luoghi di ritrovo dei giovani. Verificheremo anche la possibilità di una limitazione generalizzata dell’orario di fruibilità di questi “giochi.”

“Una comunità che vuole essere tale – ha affermato Orlando durante il seminario – rifiuta e previene egoismi e chiusure. Il Gioco d’azzardo, con la sua cultura del “qui ed ora” che rovina centinaia di famiglie è l’esatto opposto della cultura solidale, della possibilità di costruire un futuro solido, della voglia di fare comunità.”

Condividi