Istituti Tecnici Superiori, 300 borse di studio Inps da 4000 euro per studenti fuori sede

Arriva il contributo Inps per gli studenti fuori sede che frequentano gli Istituti Tecnici Superiori.
L’Inps ha infatti pubblicato il bando di concorso Borse di Studio ITS 2018 per promuovere la frequenza degli ITS.
In particolare, il bando erogherà  300 contributi di 4.000 euro l’uno a studenti fuori sede, cioè coloro  frequenteranno nell’anno scolastico 2018/2019 un ITS con sede in un Comune diverso da quello di residenza, distante da quest’ultimo almeno 100 chilometri e in ogni caso in una provincia diversa.

Chi può accedere

Possono beneficiare delle borse di studio:

  •     figli o orfani ed equiparati (regolarmente affidati) degli iscritti (dipendenti o pensionati) alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali
  •     figli o orfani ed equiparati dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici.

Requisiti
Possono partecipare al concorso i  soggetti in possesso dei seguenti requisiti:

  • l’aver conseguito nell’anno scolastico 2015/2016 ovvero 2016/2017 ovvero 2017/18 il diploma di istruzione secondaria superiore, ovvero il diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale per coloro che abbiano partecipato ad un percorso integrativo di istruzione e formazione tecnica superiore (IFTS) di durata annuale;
  • essere in regola con la frequenza minima obbligatoria dell’ITS, per coloro i quali abbiano già compiuto il primo anno del percorso formativo o il secondo anno nel caso di ciclo triennale;
  • non fruire per il medesimo anno formativo 2018/2019 di altre provvidenze analoghe erogate dall’Istituto, dallo Stato o da altre istituzioni pubbliche e private, in Italia o all’estero di valore superiore al 50% dell’importo della borsa messa a concorso.

Graduatoria
La graduatoria del concorso sarà messa a punto sommando il punteggio del merito scolastico con quello relativo al punteggio corrispondente alla classe di Indicatore ISEE 2018. A parità di punteggio totale , verrà data priorità al valore ISEE assoluto inferiore. In caso di parità sarà preferito lo studente di età anagrafica maggiore. In favore dei concorrenti orfani, equiparati e disabili o invalidi civili al 100% o in possesso di certificazione di cecità assoluta o di sordità è riconosciuto un diritto di precedenza assoluta.

Termini e istruzioni per presentare la  domanda
Per presentare la richiesta per la borsa di studio, occorre effettuare l’iscrizione nella banca dati INPS per l’ottenimento del PIN e inviare poi la domanda per via telematica, accedendo al servizio tramite il motore di ricerca del portale INPS, con le modalità e specificate nel Bando. È possibile contestualmente presentare anche la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione del valore ISEE minorenni o dell’ISEE ordinario. La domanda deve essere trasmessa dalle ore 12.00 del 16 luglio 2018 e non oltre le ore 12.00 del 19 settembre 2018.

Per saperne di più  cliccare sulla pagina del  sito indicato

Condividi